HOME

L’anima ha due dimensioni:

la prima, superficiale, mutevole, peculiare in ognuno, è quella con cui ci rapportiamo agli altri e ad ogni situazione, a seconda dei casi. E’ in sostanza quella con cui ci mostriamo al mondo. La seconda, profonda, statica, mai mutevole, uguale per tutti. In questa risiede tutto ciò che generalmente non vogliamo mostrare di noi stessi, per incapacità, o per paura, o per pudore.
Cercare delle immagini che ne mostrino metaforicamente il contenuto ed imprimerle su di una tela è lo scopo di questa pittura. Uno scopo generato dalla necessità di esternare un messaggio, di capire e far capire che forse nessuno è, nel fondo, diverso dagli altri.
Per tale motivo può darsi che chi osserva questi dipinti riveda una situazione che ha già vissuto, un’emozione che tiene nascosta nel profondo. Può darsi che abbia la sensazione di guardarsi in uno specchio che riflette non la sua immagine, ma la sua anima.


[audio-clammr mp3=”http://www.franco-rossi.it/wp-content/uploads/2016/06/jeux_2008.mp3″ | autoplay=yes | loop=yes |]